mercoledì 11 gennaio 2017

La vita ti dà dei limoni? Fai il lemon curd!


Gli inglesi ne sanno una più del diavolo, o almeno è questo quello che ho pensato quando ho assaggiato il lemon curd. Questa non è una semplice cremina al limone, ma è una prelibatezza indiscussa!
Il primo che ho assaggiato è stato quello inimitabile di Fortnum&Mason, il fornitore ufficiale della Famiglia Reale inglese: che dire, era ottimo.


Ma una volta terminato il vasetto sono stata costretta a riprodurlo da me e devo dire che il risultato mi ha soddisfatto! (ciò non toglie che quando vado a Londra faccio scorta...)

Di un bel giallo canarino, con una consistenza setosa e quel pizzico di acidulo che gli dà carattere, il lemon curd è la soluzione a tutti i vostri problemi: si può utilizzare per farcire biscotti e crostate, per decorare cheesecake (la mia cheesecake al lemon curd è speciale), da spalmare sulla qualunque o da mangiare a cucchiaiate.

Vi assicuro che se siete giù il lemon curd vi farà sentire meglio!
Quindi ecco a voi la ricetta:

Ingredienti (per un vasetto)

2 uova medie
2 limoni (succo + scorza)
mezza bacca di vaniglia
90 g di burro
130 g di zucchero

Procedimento
Mettete dell'acqua a scaldare in una pentola un po' ampia. Sbattete in un pentolino leggermente più piccolo le uova con lo zucchero.
Mano a mano aggiungete il succo di limone filtrato, la scorza grattugiata e i semini di vaniglia. Una volta montato bene il composto mettetelo sulla pentola con l'acqua (ovviamente il composto non deve assolutamente bagnarsi) e cuocetelo a bagnomaria girando continuamente con un mestolo.
Quando il lemon curd si sarà addensato (dopo circa 10 minuti) toglietelo dal fuoco e aggiungete il burro a pezzetti, mescolando finché non si scioglie completamente.
Conservate il lemon curd in dei vasetti sterilizzati. Può conservarsi qualche settimana, ma vi assicuro che non durerà più di due giorni.




1 commento: