lunedì 12 dicembre 2016

Pollo e friggitelli


Cosa cucinare stasera?

Vi capita mai di aprire il frigo (o il congelatore) e trovare 
poco (o troppo) e non sapere su cosa ripiegare? O di non avere voglia di "star dietro ai fornelli" e preferire piuttosto piatti veloci e che non richiedono troppa supervisione?
Alla fine ecco che si mettono su i "soliti" piatti e le "solite cose"; succede, specie quando si va di fretta o non si ha tanto tempo di sperimentare ricette elaborate, e allora i piatti con cui abbiamo confidenza diventano un valido rimedio; ma può essere anche un'occasione di sperimentare varianti delle nostre ricette.

Così stasera, che molto tempo non avevo a disposizione, mi son messo a preparare questo pollo al forno al vino bianco e friggitelli, che richiede solo la pazienza di essere imbastito e  controllato di tanto in tanto.



Gli ingredienti, per 4 persone:

- 4 pezzi di pollo (io ho usato 2 sovra-cosce tagliate a metà)

- friggitelli (circa 15)
- 2 scalogni e mezza cipolla bianca
- aceto di mele
- 1 bicchiere di vino bianco secco
- 1 scaglia di cannella
- sale e olio q.b.



Procedimento:

Ho rosolato scalogni, cipolla e friggitelli in due cucchiai d'olio, 
li ho sfumati con un po' di aceto di mele per 5 minuti, poi, dopo aver asciugato e spennellato i pezzi di pollo di olio li ho rosolati con i friggitelli per qualche altro minuto.
Ho preriscaldato il forno a 200° e in una pirofila ho trasferito il tutto aggiungendo un bicchiere di vino bianco e la cannella.
Dopo venti minuti di cottura ho girato i pezzi di pollo e aggiustato di sale, infine lasciato terminare di cucinare per altri 40 minuti (abbassando la temperatura del forno nella fase finale di cottura).

 E dato che non poteva mancare un altro po' di contorno, ho accompagnato per finire una insalata mista di radicchi e melagrana!





Nessun commento:

Posta un commento